Sito non affiliato al governo canadese, possibilità di svolgere le proprie pratiche senza spese supplementare nel sito ufficiale.

Modulo di domanda di visto ETA per il Canada

Per andare in Canada senza visto c’è la possibilità di profittare dell’autorizzazione elettronica al viaggio ETA. Qui trovi le nostre spiegazioni al riguardo e la procedura da seguire per richiederla.

Mentre in precedenza era obbligatorio ottenere un visto per andare in Canada, una parte dei turisti può ormai esserne dispensata e visitare questo paese senza dover seguire le lunghe procedure della domanda relativa. Ciò non vuol dire tuttavia che si possa entrare sul suolo canadese senza autorizzazione. Infatti, il nuovo sistema ETA sostituisce, per tali viaggiatori, il visto classico ed è comunque obbligatorio per imbarcarsi su un aereo con destinazione verso il Canada. Proponiamo qui di saperne di più a proposito di questa nuova forma di visto e dei suoi vantaggi.  

Cos’è l’ETA?

AVE e ETA sono rispettivamente gli acronimi francofono (Autorisation de Voyage Electronique) e anglofono (Electronic Travel Autorisation) di Autorizzazione al Viaggio Elettronica. Si tratta di un nuovo dispositivo messo in opera recentemente dalle autorità canadesi per facilitare le pratiche di parte dei viaggiatori che desiderino visitare il paese. Questo dispositivo si ispira direttamente al suo equivalente statunitense ESTA che è operativo da più tempo ed ha dimostrato la sua efficacia.

Ma in concreto, in cosa consiste l’ETA? Mentre una domanda di visto richiede di ritirare un dossier cartaceo presso un’ambasciata o un consolato e di svolgere un certo numero di pratiche lunghe e richiedenti molti documenti e attestazioni, il sistema ETA funziona unicamente online e richiede pochi minuti.

Grazie ad un semplice modulo di domanda da compilare, la domanda di autorizzazione al viaggio viene automaticamente trasmessa ai servizi canadesi che si occupano di immigrazione e la risposta viene inviata per e-mail in un tempo che varia da qualche minuto a qualche ora. L’unico documento di cui si ha bisogno è il proprio passaporto biometrico o elettronico in corso di validità.

 

Chi può beneficiare dell’esenzione dal visto ETA?

Per profittare della domanda online di autorizzazione al viaggio online bisogna prima di tutto essere residenti stabili di uno dei paesi membri di questo dispositivo, di cui l’Italia fa parte, ed avere in programma un viaggio di durata inferiore ai 90 giorni. Al di là di questa durata è necessario un visto classico.

L’ETA riguarda unicamente i viaggi in aereo verso il Canada, anche se non si tratta della destinazione finale del viaggio ma di un semplice transito sul suolo canadese.

Dopo lo studio della domanda, viene inviata al viaggiatore per e-mail una risposta definitiva che l’autorizza o meno a recarsi in Canada. La validità dell’autorizzazione è di 5 anni se nessun dato è cambiato.

 

I vantaggi dell’ETA rispetto al visto

L’ETA presenta molti vantaggi rispetto al visto fra cui:

  • Pratica semplificata
  • Risposta rapida
  • Validità di 5 anni
  • Autorizzazione associata elettronicamente al passaporto
  • Spese meno elevate
  • Nessun bisogno di spostarsi

Se soddisfi le condizioni di accesso al dispositivo ETA, ti consigliamo di profittarne accedendo subito al modulo di domanda online redatto in italiano qui disponibile.

 

Quali sono i dati necessari per effettuare una domanda di ETA?

Per effettuare una domanda di ETA online basta compilare un semplice modulo elettronico. Per prima cosa, bisogna inserire le informazioni personali che permettono di verificare la propria identità. Ciò comprende in particolare il numero di passaporto elettronico o biometrico in corso di validità nonché delle informazioni quali nome completo, indirizzo e data di nascita.

Bisogna poi rispondere ad alcune domande che permettono alle autorità canadesi di sapere se si può o meno essere ammessi nel territorio nazionale. È ovviamente necessario rispondere a queste domande con sincerità.

Infine, bisogna pagare le spese relative all’invio e al trattamento della domanda di autorizzazione al viaggio da parte delle autorità incaricate dell’immigrazione.

 

Dove e come accedere al modulo di domanda ETA?

Sono disponibili dei moduli di domanda ETA redatti in tutte le lingue e in questo sito hai quindi la possibilità di effettuare la domanda in italiano. Se dovessi incontrare delle difficoltà con le domande poste nel modulo o se avessi bisogno di chiarimenti, troverai nel sito tutte le informazioni di cui hai bisogno per inviare rapidamente la domanda.

Per svolgere correttamente la pratica, pensa a compilare il modulo in una situazione di calma avendo a disposizione alcuni minuti. Non dimenticare di munirti del passaporto. Devi fare molta attenzione alle domande che vengono poste nel modulo per rispondere in maniera precisa e chiara. Non esitare a rileggere quanto scritto prima di convalidare la domanda e assicurati di inserire un indirizzo e-mail valido  perché è a questo indirizzo che la risposta alla domanda ETA ti verrà inviata entro massimo 72 ore.

Da notare che questo sito non dipende in nessun caso dalle autorità canadesi incaricate dello studio delle domande ETA e non può quindi essere considerato responsabile di un rifiuto o di una lite.

 

Quali sono i viaggiatori autorizzati a richiedere un’ETA per andare in Canada?

L’ETA è una sorta di permesso di soggiorno simile al visto classico ma ne differisce per la sua semplicità e rapidità. Il governo canadese l’ha messa in opera alcuni anni fa sia per rendere più rapido il controllo alle frontiere nei suoi aeroporti che per semplificare le pratiche degli stranieri che desiderano visitare questo meraviglioso paese e le sue ricchezze naturalistiche e culturali. Tuttavia, anche se ad oggi è molto utilizzato, l’ETA è destinato unicamente ad una tipologia di viaggiatori ed è quindi indispensabile rispettare alcuni criteri di idoneità previsti dal dispositivo che trattiamo ora nel dettaglio.

La prima condizione da soddisfare per andare in Canada con un’autorizzazione ETA è di risiedere in maniera stabile in uno dei paesi membri del dispositivo messo in opera. Per delle ragioni politiche facili da comprendere e per non correre determinati rischi fra cui in particolare gli attentati, il Canada ha stilato una lista di paesi con i quali condivide dei valori ed una legislazione similari che hanno sottoscritto la loro adesione al programma ETA. Per effettuare una domanda di ETA è quindi necessario essere in possesso di un passaporto emesso da uno di questi paesi, ivi inclusa l’Italia. La maggior parte dei paesi europei fa ovviamente parte del programma.

Il tipo di passaporto che si possiede è un ulteriore criterio di idoneità per la domanda di ETA per andare in Canada. Infatti, solo i passaporti biometrici o elettronici permettono di associare elettronicamente l’ETA al viaggiatore e sono, quindi, autorizzati. La maggior parte dei passaporti attualmente in circolazione sono di questo tipo ma se il passaporto è troppo vecchio è possibile che sia necessario rinnovarlo per ottenerne uno a lettura digitale. Va da sé che il passaporto utilizzato deve essere in corso di validità al momento della domanda di ETA e per tutta la durata del viaggio.
Infine, l’ETA non è utilizzabile per qualsiasi tipo di viaggio in Canada. Questa autorizzazione può infatti essere utilizzata unicamente per dei soggiorni di meno di 90 giorni ovvero 3 mesi  e al di là di questa durata è necessario disporre di un visto specifico. Anche le ragioni del viaggio vengono studiate con attenzione e l’ETA autorizza unicamente i viaggi per turismo, affari o visite personali.

Se soddisfi tutte queste condizioni preliminari, il sistema ETA ti farà risparmiare del tempo prezioso al momento di organizzare il tuo viaggio in Canada e ti permetterà di ottenere un’autorizzazione di soggiorno senza dover richiedere un visto. Da notare che anche i figli minori devono disporre di un ETA per viaggiare in Canada.

 

I vantaggi del nostro sito per effettuare la tua domanda di ETA online

Navigando su Internet alla ricerca di informazioni sull’autorizzazione al viaggio ETA per il Canada ti sei forse accorto che esistono numerosi siti che propongono il modulo di domanda ufficiale. La nostra speranza è di distinguerci dagli altri siti per la qualità e la pertinenza degli strumenti e delle informazioni che mettiamo a disposizione.

in particolare, proponiamo infatti di accedere a un modulo di domanda di ETA online interamente redatto in italiano in modo tale da consentire una migliore comprensione delle domande che vi vengono poste e di rispondervi in maniera coerente. Se l’italiano non è la tua lingua abituale, troverai ovviamente delle versioni in altre lingue.

Ci teniamo inoltre ad accompagnare i nostri visitatori e viaggiatori nel corso di tutta la loro pratica per garantirgli di preparare al meglio il loro viaggio in Canada. Di conseguenza abbiamo dedicato molti articoli per affrontare ciascuno dei punti importanti che è essenziale conoscere prima di recarsi in questo paese.

In particolare, in questo sito spieghiamo in maniera dettagliata come effettuare la domanda online con delle precisazioni circa le informazioni da fornire e il modo di rispondere ad alcune domande che a volte vengono considerate complesse.

Ritorniamo inoltre nel dettaglio su alcuni aspetti dell’autorizzazione ETA quali i tempi di ottenimento, la sua durata di validità e le procedure da seguire se si desidera utilizzarla per effettuare diversi viaggi. Affrontiamo la tematica dei trasferimenti e degli scali, dato che necessitano anch’essi di questo tipo di autorizzazione, indicando nel dettaglio la procedura da seguire e le condizioni specifiche da soddisfare.

Nel caso particolare dell’utilizzo dell’ETA per differenti soggiorni, ritorneremo sulla necessità di verificare che i dati personali non siano cambiati e, in alcuni casi, sulle modalità per modificarli per usufruire della propria autorizzazione senza dover effettuare nuovamente l’integralità della pratica.

Ovviamente, forniamo anche dei chiarimenti circa l’ammontare delle spese richieste per la pratica nonché sui metodi di pagamento securizzati messi a disposizione.

 

Aiuto e consigli per portare a buon fine il tuo viaggio in Canada

In definitiva, questo sito è stato concepito per aiutare i viaggiatori a recarsi in Canada nella maniera più semplice possibile grazie al dispositivo ETA. Prendendoti il tempo di leggere le istruzioni, informazioni e consigli che proponiamo qui, avrai maggiori probabilità che la tua domanda di ETA venga accettata dalle autorità canadesi, il che ti farà risparmiare del tempo prezioso rispetto ad altri metodi come il visto.

Spiegheremo in particolare quali siano le principali cause di rifiuto di questa autorizzazione nonché i rimedi nel caso di non ottenimento dell’ETA per delle ragioni particolari che permettono di effettuare una nuova domanda o una domanda di visto.

Sei pronto a volare verso il Canada? Non perdere altro tempo e fai oggi stesso domanda online di autorizzazione al viaggio accedendo al nostro modulo e non esitare a consultare questo sito per trovare delle risposte a tutte le domande che potresti porti su questa pratica. Ti auguriamo in anticipo buon viaggio!

 

Quando è consigliabile fare una domanda di ETA online?

Interessiamoci ora al tempo necessario per ottenere un’autorizzazione elettronica al viaggio ETA per il Canada.  Come già detto, una volta convalidato il modulo online, la risposta delle autorità incaricate di studiarlo viene inviata per e-mail entro 72 ore al massimo  ma, nella maggior parte dei casi non è necessario attendere tutto questo tempo per avere la risposta. Si può quindi essere tentati dall’attendere l’ultimo momento per fare la domanda di ETA online per profittare pienamente dei 5 anni di validità dell’autorizzazione.

Tuttavia, è comunque consigliabile preparare il proprio viaggio per il Canada un po’ in anticipo ed effettuare questa domanda qualche settimana prima della data di partenza. Infatti, se la domanda dovesse essere rifiutata, si presentano due possibilità. La prima consiste nel rifare una domanda di ETA. Ciò è possibile nel caso in cui il rifiuto dipenda da un errore commesso nel compilare il modulo ma è necessario attendere 10 giorni a partire dal rifiuto prima di poter fare una nuova domanda. Se il rifiuto è dovuto ad altre ragioni, è inutile presentare una nuova domanda di ETA perché darà luogo a un nuovo rifiuto. Tuttavia, a seconda del tipo di rifiuto ottenuto, è possibile mantenere il progetto di viaggio in Canada effettuando una domanda di visto classico. Anche in questo caso lo svolgimento della pratica richiede certamente un po’ di tempo.

È quindi bene non effettuare la domanda di ETA né troppo presto, per sfruttare al massimo la durata di validità dell’autorizzazione, né troppo tardi, per avere la possibilità di ottenere, quando possibile, un’altra autorizzazione al viaggio in caso di rifiuto della prima domanda.

Hai la possibilità di fare domanda di ETA online oggi stesso. Non perdere tempo!

 

Come ottenere un visto classico per il Canada?

Se non si soddisfano le condizioni di idoneità al dispositivo ETA per recarsi in Canada o se si è ricevuta una risposta negativa alla propria domanda, c’è la possibilità di richiedere un visto.

Anche la domanda di visto può essere fatta online ma in genere richiede un po’ più di tempo di una domanda di ETA. È quindi bene farlo sufficientemente in anticipo per assicurarsi di poter partire.

Ovviamente, è comunque possibile che anche la domanda di visto venga rifiutata per delle ragioni proprie alle autorità canadesi. In tal caso, non ci sono purtroppo altri rimedi possibili per viaggiare in questo paese.

 

Che tipo di viaggio si può effettuare in Canada con un’autorizzazione ETA?

Come detto in precedenza, l’autorizzazione al viaggio elettronica ETA per il Canada è una soluzione pratica se si desidera viaggiare in questo paese senza dover effettuare delle pratiche, spesso lunghe e complesse, di domanda di visto. Ma attenzione! Non tutti i tipi di viaggio sono autorizzati con questa autorizzazione semplificata.

Infatti, il dispositivo ETA per il Canada è stato messo in opera unicamente per semplificare il turismo in questo paese. Per questo motivo, questo dispositivo autorizza solamente i seguenti motivi di viaggio:

  • Il turismo classico. Desideri partire alla scoperta del Canada e delle sue grandi riserve selvagge, percorrere i suoi affascinanti paesaggi o visitare Montreal e le sue ricchezze culturali? In questo caso, il dispositivo ETA è ovviamente fatto per te. È infatti soprattutto per questa finalità che il sistema di esenzione dal visto è stato messo in opera.
  • Una visita ad amici o parenti. Se dei parenti o degli amici abitano in Canada e si desidera fargli visita, una semplice autorizzazione ETA sarà sufficiente per autorizzare l’ingresso nel territorio. Ovviamente, non è necessario giustificare l’esistenza di un legame con la persona cui si intende far visita.
  • Un viaggio d’affari. Se si deve andare in Canada per un viaggio d’affari senza essere direttamente dei dipendenti di un’azienda canadese, è possibile ottenere un ETA.
  • Un transito o uno scalo in Canada. È una delle motivazioni meno conosciute dell’utilizzo di un ETA. Infatti, bisogna sapere che se si viaggia verso una destinazione diversa dal Canada ma il volo effettua uno scalo o un transito in un aeroporto di questo paese, è obbligatorio disporre di un’autorizzazione di soggiorno valida proprio come se si avesse intenzione di soggiornare in Canada, anche se non si scende dall’aereo.

Quindi, anche se di base è previsto per i viaggi turistici in Canada, il dispositivo ETA può essere utile anche nelle altre situazioni sopracitate. Non è invece possibile utilizzarla per altri motivi di soggiorno quali:

  • Lavorare in Canada. Se si ha intenzione di andare in Canada per lavoro, che si abbia o meno un contratto di lavoro e anche se per una durata inferiore a 90 giorni, l’ETA non consente di farlo. È necessario in questo caso effettuare una domanda di visto per lavoro specifico per la propria situazione.
  • Studiare in Canada. Analogamente, se si intende andare in Canada per seguire degli studi o una formazione, non è possibile farlo con un semplice ETA e anche in questo caso va richiesto un visto specifico.

Riassumendo, il dispositivo ETA non è autorizzato per le persone che intendono svolgere un’attività professionale o studiare in Canada ma soltanto per le altre motivazioni di viaggio. Ovviamente, non è possibile utilizzare l’ETA neanche per installarsi in Canada in maniera stabile.

 

Valutazione: 4.62 21 voti