Sito non affiliato al governo statunitense, possibilità di svolgere le proprie pratiche senza spese supplementare nel sito ufficiale.

Fare una domanda di ESTA per viaggiare negli USA con la famiglia

Se si desidera andare insieme negli Stati Uniti è possibile fare una domanda di ESTA di gruppo per tutta la famiglia. Scopri i dettagli di questa procedura e i passaggi da seguire online.

Un viaggio negli Stati Uniti si può fare da soli, con degli amici o con la famiglia. In quest’ultimo caso, al momento di preparare il soggiorno, è ovviamente necessario ottenere delle autorizzazioni al viaggio sia per sé stessi che per gli altri membri della famiglia. In questo articolo spiegheremo quali siano le norme in materia e come realizzare una domanda di ESTA di gruppo per tutta la famiglia e condurre in porto il viaggio in tutta serenità.

 

È necessario ottenere un’autorizzazione ESTA per i bambini?

Prima di interessarci alle domande di ESTA di gruppo per la famiglia dedichiamo qualche momento per rispondere ad una domanda che molti viaggiatori si pongono. È obbligatorio che i bambini dispongano di un’autorizzazione al viaggio in regola per recarsi negli USA?

In realtà, qualsiasi persona che desideri entrare nel territorio statunitense deve disporre di un’autorizzazione legale per farlo. È quindi assolutamente obbligatorio per i bambini disporre di tale autorizzazione. Può ovviamente trattarsi di un’autorizzazione ESTA in caso di un soggiorno per turismo di meno di 90 giorni e se il bambino risiede in uno dei paesi membri del dispositivo oppure, in caso contrario, di un visto classico. Può sembrare strano ma anche i neonati devono disporre di una di queste autorizzazioni per viaggiare negli Stati Uniti.

Ciò comporta ovviamente che bambini e neonati devono anche disporre di un passaporto a loro nome valido per tutta la durata del soggiorno negli USA.  Ovviamente, la domanda di ESTA online non deve essere compilata direttamente dai figli minorenni ma da un genitore che disponga della patria potestà.

Attiriamo inoltre l’attenzione sul caso particolare di un figlio minorenne che viaggi negli Stati Uniti con uno solo dei genitori legali. In questo caso, oltre al passaporto e all’autorizzazione ESTA o al visto, è necessario presentare un’autorizzazione di uscita dal territorio firmata dal genitore che non viaggia con il minore nonché una copia della sua carta d’identità. Questa misura è necessaria per evitare rischi di “rapimento” di bambini da parte di uno dei coniugi in caso di problemi di separazione. Bisogna quindi pensare ad avere con sé questo documento senza il quale si rischierebbe di incontrare delle difficoltà durante il viaggio. Inoltre, ciò riguarda anche il caso dei nonni o di altri membri della famiglia che desiderassero viaggiare negli USA con dei minori senza i loro genitori. In questo caso è necessaria un’autorizzazione firmata da entrambi i genitori.

 

Le domande di ESTA di gruppo per una famiglia che desideri andare negli Stati Uniti

Passiamo ora all’argomento principale ovvero le domande di ESTA di gruppo per le famiglie che desiderino viaggiare negli USA. Se si desidera andare negli Stati Uniti in famiglia per turismo oppure per rendere visita ad amici o parenti, se il soggiorno dura meno di 90 giorni si può profittare del dispositivo di esenzione da visto e richiedere un’autorizzazione ESTA online per sé stessi e per gli altri membri della famiglia.  Il sito ufficiale ESTA propone dei moduli specifici per realizzare delle domande di ESTA di gruppo e risparmiare quindi del tempo prezioso al momento di svolgere la pratica.

I formulari di gruppo permettono infatti ad una sola persona, maggiorenne, di preparare l’integralità della pratica di domanda per tutta la famiglia. È ovviamente necessario che tale persona disponga di tutte le informazioni necessarie per mandare in porto la pratica. Dovrà in particolare conoscere o avere con sé le informazioni sull’identità (nome, cognome, data di nascita e indirizzo) di ognuno dei viaggiatori nonché i loro numeri di passaporto.

Il fatto di presentare una domanda di ESTA di gruppo per viaggiare in famiglia presenta ovviamente diversi vantaggi fra cui, in particolare, quello di rendere più semplice questa procedura che potrebbe essere molto lunga se si decidesse di effettuare una domanda individuale per ogni viaggiatore. Inoltre, ciò rassicura i genitori che desiderino assicurarsi che i propri figli possano andare con loro negli USA. Da notare che i minorenni non possono in nessun caso effettuare la domanda da soli.

 

Accettazione e rifiuto dell’ESTA sono anch’essi raggruppati o individuali?

Dovendo fare un’unica domanda di gruppo per tutti i membri della famiglia prima di recarsi negli Stati Uniti ci si potrebbe chiedere se la risposta che si riceverà, positiva o negativa, sia valida per tutta la famiglia o se sia individuale per ciascun membro della famiglia.

 Ricordiamo che la risposta alla domanda viene inviata per mail entro massimo 72 ore dalla la convalida della pratica. In questo caso, la risposta viene inviata unicamente al richiedente che avrà preventivamente indicato il proprio indirizzo mail nella pratica.

Ovviamente, le risposte alle domande di ESTA di gruppo sono individuali ed è quindi possibile che uno o più viaggiatori ottengano un rifiuto mentre per gli altri la domanda di ESTA è stata accettata.

In questo caso, i viaggiatori che hanno ricevuto un rifiuto possono effettuare una nuova domanda individualmente dopo un intervallo legale di 10 giorni dal rifiuto o effettuare una richiesta di visto classico a seconda delle ragioni che hanno motivato il rifiuto.

 

Come procedere se si è commesso un errore nell’effettuare una domanda di ESTA di gruppo per tutta la famiglia?

Dato che le domande di ESTA di gruppo vengono effettuate da una sola persona per tutta la famiglia è possibile che questi commetta un errore compilando il modulo per uno dei viaggiatori che registra. Se questo è il caso, bisogna sapere che alcune informazioni possono essere modificate dopo la convalida del modulo mentre altre richiedono di effettuare una nuova domanda completa. Tra i dati che è possibile modificare troviamo in particolare il nome della compagnia aerea utilizzata e l’indirizzo presso il quale si soggiornerà.

Per accedere alla propria pratica di gruppo o a una pratica individuale sono necessarie alcune informazioni come il numero identificativo del gruppo, nome e cognome della persona che ha effettuato la domanda, la sua data di nascita e il suo indirizzo mail. Chi ha effettuato la domanda non è il solo a poter accedere alla pratica. Ogni viaggiatore ha infatti la possibilità di accedere individualmente alla propria pratica.

 

È possibile usufruire di tariffe di gruppo per una domanda di ESTA di gruppo?

Un’altra domanda frequente da parte delle famiglie che desiderano effettuare una domanda di ESTA di gruppo riguarda il costo della pratica. Sebbene le tariffe di gruppo o le tariffe speciali per le famiglie numerose siano ormai una pratica abituale, non è sfortunatamente questo il caso per le domande di ESTA. Infatti, ogni domanda deve essere pagata alla tariffa standard che deve quindi essere moltiplicata per il numero di viaggiatori implicati nella domanda di gruppo.

Lo stesso vale per i bambini, anche se molto piccoli, che devono anch’essi pagare una tariffa piena.

Le domande di ESTA online possono essere pagate direttamente tramite il sito nel quale la domanda viene effettuata. Si consiglia ovviamente di utilizzare di preferenza dei siti seri come quello che raccomandiamo qui che permette di effettuare la transazione tramite carta bancaria su un server securizzato. 

Il pagamento online è l’unico modo di pagamento disponibile per questo tipo di pratica dato che si tratta di un dispositivo al 100% online. Inoltre, perché la pratica venga trasmessa alle autorità statunitensi e la domanda sia trattata nel più breve tempo possibile è necessario aver prima pagato le spese.

 

Un singolo membro della famiglia può riutilizzare da solo ulteriormente la propria ESTA?

È noto che, una volta ottenuta, l’autorizzazione ESTA è valida per una durata di due anni e può quindi essere riutilizzata per diversi viaggi negli USA ma, nel caso di domande di gruppo, ci si può chiedere se ciascuno dei viaggiatori possa riutilizzare la propria autorizzazione per viaggiare da solo.

In realtà, sebbene la domanda venga effettuata per un gruppo, l’utilizzo dell’autorizzazione ESTA è individuale quindi, una volta ottenuta, ciascuno dei viaggiatori può utilizzarla come crede per soggiornare negli USA o anche per effettuarvi un semplice transito o uno scalo. Ogni viaggiatore dispone del proprio passaporto ed è a questo che l’ESTA viene associata per via elettronica. Di conseguenza, a partire dal momento in cui l’ESTA gli è stata accordata, un membro della famiglia può viaggiare da solo o con altri senza alcun problema. Se lo desidera, potrà anche viaggiare con persone diverse da quelle che hanno fatto parte della domanda di gruppo, ovviamente a condizione che queste ultime dispongano di un’autorizzazione al soggiorno.

Attenzione tuttavia al caso particolare dei figli minori. Anche se dispongono della loro autorizzazione ESTA associata al loro passaporto non potranno ovviamente servirsene per viaggiare da soli e dovranno obbligatoriamente essere accompagnati da un responsabile adulto che può essere o meno quello che ha effettuato la prima domanda di autorizzazione al soggiorno.

Attiriamo inoltre l’attenzione sul fatto che per avere la possibilità di utilizzare ulteriormente un’autorizzazione ESTA è necessario assicurarsi preventivamente che i viaggi successivi rispettino correttamente le regole fissate dal dispositivo, in particolare la durata del soggiorno, che non può in nessun caso superare i 90 giorni, e il motivo del viaggio, che non può essere per trovare lavoro o seguire degli studi in territorio statunitense.

Inoltre, perché un’autorizzazione ESTA sia ancora valida per un altro viaggio è anche necessario che tutte le informazioni fornite nella pratica del viaggiatore siano ancora corrette e che nessuna risposta alle varie domande sia cambiata. Se un cambiamento dovesse essere intervenuto dopo la domanda iniziale, il viaggiatore in questione dovrà necessariamente effettuare una nuova domanda online riprendendo la procedura dall’inizio effettuando una domanda individuale o un’altra domanda di gruppo se viaggia con altre persone.

 

Sono possibili domande di gruppo per dei gruppi di viaggio non familiari?

Come si è visto nel dettaglio, le famiglie che viaggiano insieme negli Stati Uniti possono fare una domanda di ESTA di gruppo che permette di registrare diversi viaggiatori simultaneamente. Questa procedura semplificata può essere utile anche se si desidera viaggiare con delle persone che non fanno parte della propria famiglia.

Le domande di gruppo servono infatti a registrare diversi viaggiatori indipendentemente dai loro legami ed è quindi possibile profittarne se si desidera viaggiare con degli amici o dei colleghi di lavoro.

Il funzionamento di questo tipo di domanda è esattamente lo stesso che nel caso delle famiglie ed è quindi indispensabile che la persona che se ne incarica disponga di tutte le informazioni e dei ddocumenti necessari alla pratica. Quando diversi adulti viaggiano insieme negli USA è preferibile che siano insieme al momento della domanda di gruppo per fornire le proprie risposte alle domande che vengono poste nel questionario.  Infatti, anche se la pratica è di gruppo le domande che vengono poste richiedono a volte delle risposte ben precise e implicano la responsabilità del viaggiatore che profitterà della pratica. È difficile sapere esattamente quale risposta darebbero gli altri viaggiatori a delle domande che in certi casi sono personali.